Skip to main content
Header Main Image

Spiegazioni

Further information/CAD

Guarnizioni

Tolleranze delle guarnizione:
Nella descrizione delle guarnizioni le variazioni delle tolleranze corrispondono alla normativa Din ISO 3302-1 „E2“ (guarnizione morbida) e „E3“ (guarnizione spugnosa).
Per i profili per spigoli le variazioni delle tolleranze corrispondono alla normativa DIN 16941-3B.
È importante la corretta conservazione (temperatura di stoccaggio ottimale da +5°C a +20°C). Per lo stoccaggio delle guarnizioni si deve osservare la norma DIN 7716 (Linee guida per lo stoccaggio, la manutenzione e la pulizia dei prodotti in gomma). Una conservazione scorretta o tempi di stoccaggio prolungati sono da evitare, se possibile, dal momento che possono alterare le proprietà meccaniche.
Compressione esercitata sulle guarnizione a camera:
La compressione sui nostri profili non deve superare il 50%, altrimenti la tenuta si compromette e la guarnizione si potrebbe deformare. La pressione sui profili deve essere compresa tra 30-50%.

Non importa se si tratta di guarnizioni EPDM, NBR o silicone. Le proprietà meccaniche sono (a differenza della resistenza chimica) abbastanza simili. Le guarnizioni al di sopra di questo livello si deformano e vi è il rischio che quando la compressione diventa (DVR) troppo alta il materiale si deforma plasticamente. La guarnizione risulterebbe compromessa.

Resistenza:
A causa della varietà di sostanze chimiche possibili, solventi (concentrazioni), temperature di funzionamento e tempi di esposizione non possono essere garantite le resistenze. Si consiglia in ogni caso un processo, secondo le circostanze, quali concentrazione, temperatura e durata dell‘esposizione.

Antincendio:

Utilizziamo materiali che sono certificati in conformità alle norme di sicurezza antincendio attualmente in vigore per i veicoli ferroviari, ad es. secondo la normativa DIN EN 45545-2; NF F 16-101/ -102; DIN 5510-2; UNI CEI 11170. Per le diverse categorie si devono valutare i requisiti specifici per ogni settore. Generalmente con i profili in silicone si raggiungono livelli di protezione antincendio più elevati rispetto all‘EPDM.

Avvertenze:
I valori riportati sono normalmente determinati sui valori indicativi delle lastre di prova in base alle nostre attuali conoscenze. Tuttavia, non sollevano l‘utilizzatore finale dal condurre i propri test accurati.